Nella prima fase della dieta Lemme si devono rispettare tutte le regole rigorosamente mentre nella fase di mantenimento (detta anche seconda fase), invece, si possono reintrodurre dei nutrienti, facendo però attenzione a come si combinano tra di loro.

Anche la fase di mantenimento è abbastanza dura anche se, una volta a settimana, è possibile concedersi degli strappi alla dieta per assecondare i propri desideri. Troppi grassi faranno sempre e comunque ingrassare, vanificando tutti gli sforzi fatti nella prima fase.

Inoltre, viene richiesto al paziente di tenere un diario alimentare nel quale segnare cosa mangia e quali sono gli alimenti che, man mano, si reintegrano nella dieta.

Menù di mantenimento nella dieta lemme

Ecco di seguito un esempio di menù di mantenimento nella dieta Lemme per continuare la seconda fase:

1° e 2° giorno:
COLAZIONE: tacchino e un caffè
PRANZO: filetto di manzo e un caffè
CENA: pesce spada e un caffè

3° e 4° giorno:
COLAZIONE: pasta olio e peperoncino e un caffè
PRANZO: petto di pollo e un caffè
CENA: sogliola e un caffè

5° e 6° giorno:
COLAZIONE: carciofi e un caffè
PRANZO: fiorentina e un caffè
CENA: orata e un caffè

7° e 8° giorno:
COLAZIONE: pasta olio e peperoncino e un caffè
PRANZO: petto di pollo e un caffè
CENA: sogliola e un caffè